martedì 30 agosto 2011

TATI'S LOVERS / sweet words / 1981

TATI'S LOVERS - sweet words / falling leaves (7'' single 1981 TATI'S production Tati 001)
questa è un po una rarità da Bologna, riaggiornerò il post con tutte le informazioni su questo progetto che coinvolge anche componenti del Great Complotto nella produzione...7pollici con la copertina di cartone a forma di busta, l'idea era che si potesse appendere come un prodotto da supermarket...
la musica è post-punk/wave un po sperimentale in vena quasi Tuxedomoon con fiati vari, pianoforti e cura per il suono..
-----------------------------------------------------------------
I Tati's Lovers si formano intorno al 1981, quando Tatianne (Anna Piva), torna da, prima Pordenone e poi Londra , nel capoluogo emiliano Bologna, con l'intenzione di formare un gruppo. Tatianne, al basso e voce, a Bologna chiama con lei, Vladimiro Pelliciardi (sassofono) e altri musicisti per registrare un disco negli studi Harpo's Bazar e con sound engineer un certo Oderso(tra gli altri membri Francesco Garau [drums, poi nei Surprize], Conte Ranieri [guitar], Holli Twist [piano] e Vincent Roland [drums]). Sembra che nel disco (produzione e art concept) ci sia lo zampino di certi complottisti, Willy Gibson e Mario Brunetta. Dopo alcuni concerti a Bologna e in giro per l'Italia (tra cui al Tenax nel marzo 1982, Extraordinaria febbraio 1983), Tatianne se ne torna a Londra mettendo la parola fine al progetto Tati's Lovers e iniziando una nuova avventura nella scena techno sperimentale e multimediale...

click here

lunedì 29 agosto 2011

A SPECIAL NIGHT / the big noise and the long silence / 1986

A SPECIAL NIGHT - the big noise and the long silence (12'' ep 4-tracks 1986 CAVE CANEM spr CC 003)
A1-winter song, A2-to find and find
B1-kill my love, B2-the dark
members: Federica Frattini, Michelangelo Dal Conte, Paolo Fabretti, Quirino Prosperi, Roberto Malatesta

Dopo il 002 della Cave Canem ecco il 003. Post-punk con voce femminile...non ho molto tempo per scrivere ora...intanto ascoltate...merita davvero
click here

martedì 19 aprile 2011

THE GIFT / i had a dream / 1985

THE GIFT - i had a dream (12'' ep 1985 CAVE CANEM c.c. 002)
a-i had a dream, b1- a gift, b2-the beautiful days

I Gift erano un gruppo di Pescara, formato da D. Bucchielli (chitarra), B. De Leonardis (bassista e fondatore etichetta Cave Canem), Ugo Sala (voce) e P. Petraccia (batteria). Il primo ep si chiama Event ed esce prima ancora della nascita della C.C., il suono è ancora abbastanza rockettaro, 'I Had a Dream EP' si stempera invece, con l'ausilio di aggiunte di tastierini e mixaggi vari romanticoni, con una vena wave (forse anche dettata dalla moda del periodo...chi lo sà..). 'The Beautiful Days' rimane la canzone più rockettara del disco , mentre passiamo alle altre due: la title track (di cui trovate sotto un video live), è una bella ballata rock-wave, tenera ma non pallosa. 'A Gift' è il pezzo che più mi colpisce del disco, una lenta trascinante canzone dallo stile introverso e cupo, ma che splende di luce bianca (qualcuno la definirebbe cold-wave...sicuramente).
Disco non imprescindibile ma piacevolissimo.
Ascoltate.


PLAGUE PAVILLON / hopeless age / 1986

PLAGUE PAVILLON - hopeless age / this fading flavour (7'' 1986 CITY C6511)

Oggi mi sento così buono che posto anche questo oscurissimo dischetto. i Plague Pavillon sono un gruppo di Verona e poi? ..non si trova nessuna informazione, il disco non ha nessun nome stampato (tranne quello del designer Stefano Zampollo) e per contattare il gruppo si rimanda all'indirizzo di una radio, Radio Centofiori.
Sono comunque sicuro che riuscirò a riaggiornare il post..
Passiamo ora alla musica. Lento post-punk che scorre leggero su un letto di tastiere con suoni cristallini, voce decisa e profonda. Piccolo gioiello minimal wave che sicuramente molti apprezzerano...
ok.

D'AS HIRTH / kalashnikov / 1986

D'AS HIRTH - kalashnikov (12'' ep 1986 autoprodotto Cat. F.T. 004)
tracklist: a1 - kalashnikov, a2 - niente
b1 - mari del nord, b2 - ombre sul muro

Ho visto che è già stato inserito da poco nella blogsphere..ma non mi interessa niente...devo condividere questo disco qua...4 tracce da Vicenza. un ep travolgente, magico. 4 tracce di post-punk decadente e romantico, che lascia senza fiato. Disco riuscitissimo, testi in italiano, paragonabile a pietre salde del nuovo rock italico, come primi Litfiba e Diaframma. (ho anche scannerizzato la folderina con i testi così potete cantare le canzoni..). Registrato e mixato da Steve dei compaseani Frigidaire Tango.

line up: Davide Apolloni (chitarra), Giuseppe Cunico (batteria), Davide Golin (tastiere), Diego Segalla (basso), Walter Testolin (voce)

et voilà

sabato 16 aprile 2011

4 tracce 3 raccolte

ultimamente invece di comprarmi i dischi che ho già sentito e so che mi piaciono, insomma i grandi classici, sto comprando dischi di cui non esiste traccia sulla rete..con l'idea quindi di completare con la musica che ancora non è stata riscoperta...anche se mi vengono i dubbi sul fatto che se ancora non è stata rimessa alla luce vuol dire che forse cè un motivo... ma non sempre..finora, con Hakkah, Overload, Crashing Out, Inside Out, Passiflora, 0.55, ecc...bhè non mi è sembrata proprio così male come riscoperta.. oggi vi posto un po di tracce (non tutto l'lp interno) new wave contenute in 3 raccolte...dalla dubbia qualità...ma pur sempre reperti sonori.

VICENZA PROGETTO MUSICA (lp 1986 Lubinsky Music Cat. lmlp 001)
Disco della Lubinsky Music, etichetta vicentina, che crea un documento sulle realtà sonore di Vicenza e provincia. 9 pezzi totali di cui riporto solo i 4 che suonano più wave..


NYLON DRINK - poison



interessante pop-rock velato di romanticismo wave

PHOTO - now here

rock-wave che ricorda lo stile rockettaro degli Hakkah

LUXURE - it makes no differences

canzone per cui è meritato l'aquisto del disco.

BOND - distress

oscuro synth-funk


1 RASSEGNA MUSICALE REALTA' E NUOVE TENDENZE EMERGENTI (lp 1988 City)
Questo vinile esce a seguito della rassegna musicale a cura del Comune di Salzano (Venezia), e riporta 11 brani (8 delle reatà e 3 delle nuove tendenze..) che maggiormente rappresentano o hanno rappresentato questa rassegna del 1988.

MISSING IN ACTION - seguimi

pop-rock un pò wave...neanche tanto...sul limite della decenza.
ALEXANDRA - yo quiero

synth-pop / italo disco, bella canzone, edita da Franton music.

DEFINITIVE GAZE - the wire blaze

gruppo post-punk di Mestre, non male

EMANUELA SARTORI - donna

pop anni 80..però bel pezzo..bei suoni elettronici

ITALIAN ROCK INVASION (LP 1987 Dischi Noi)
questa raccolta forse è molto più interessante per gli amanti del metal italico, contiene solo hardrock bello metalloso, ed è stato registrato a Londra a cui ha fatto pure seguimi un live dei gruppi al Hammersmith Odeon...mah...metto solo due pezzi...ne contiene altri di wave, tra cui Overload - blue snake (già scaricabile dal blog) e un pezzo dei Futuritmi..ma troppo rockettaro..

ROSEGARDEN - rosegarden

post-punk da rovigo

LIFE BANQUET - smile

un altra canzone in bilico tra new wave e pop-rock...

PS: lo so anche io odio gli album incompleti...per chi li richiede posso mandare i rip completi...ma certe cose non mi interessavano... se qualcuno fosse interessato potrei vendere Vicenza Progetto Musica ancora sigillato...e anche una copia della Rassegna Musicale sempre sigillata...sui 7 euro l'uno? troppo? scrivetemi : sleazytopolino@hotmail.it

venerdì 15 aprile 2011

MGZ / wounded / 1988

Qualcuno ha mai pensato a 'come sarebbe un mix tra la musica techno e la musica punk'? bhè sarebbe mgz - wounded!! Questo disco è MALATO!! Bizzarria techno/ rumorista e demenzialità punk a tutto andare.. non ho diviso le tracce ..è operazione quasi impossibile..tutti e due i lati sono come dei collage di deliri techno, un inquietanto incubo con sudori e dolori da indigestione (sonora in questo caso..) Esce nel 1988 e ad ascoltarlo attentamente ci sono alcune idee che sfiorano la genialità e l'intuizione (gli ultimi 40 secondi del primo lato sono il primo pezzo hardcore-techno della storia??? probabilmente si..). MGZ è l'alias di Mauro Guazzotti che dalla fine degli anni 80, finita la grandiosa esperienza industriale F:A.R, vira nella direzione dei nuovi suoni dance, accorpandoli a un'estetica stravagante e inquetante...diventando una personalità di culto come MGZ, techno profeta! Ep prodotto e distribuito dalla Technological Feeling (etichetta savonese di Guazzotti e F:A.R) e dalla fanzine/etichetta milanese AMEN THX 1138.
Ascoltate e crepate!

giovedì 14 aprile 2011

FADED IMAGE/diaidia / 1987

Non all'altezza del precedente disco d'esordio ma in ogni caso una valida evoluzione. Modern (edito da supporti fonografici nell 1984) lo trovate schiacciando questa parola. Quello è sicuramente uno dei miei ep preferiti della italia wave, anche se il suono è abbastanza acerbo e le tracce da come si può ben sentire sono state composte in periodi diversi..creando una udibile disomogeneità. Diaidia il loro secondo lavoro su vinile, registrato tra l'85 e 86, riesce secondo me a creare una summa tra il loro suono wave un po sullo stile circo (Insanity su tutte..) e una potente virata verso il cosidetto 'nuovo rock italiano' con testi in italiano e un sound accessibile. 'Ignote perdite' è in realtà una gran bella canzone, con dei bei sintetizzatori/organetti belli ignoranti. Se dovessi fare una critica questo disco e questi arrangiamenti, suona come un mix tra un thriller anni 70 e la sigla di kiss me licia. Gli ultimi 50 secondi dell'intero ep forse sono la parte più interessante...
In questo disco line-up: Daniele Manini (voce), Roberto Barbini (synths, piano), Marco Manini (chitarra), Enzo Onorato (basso), Angelo Cosenza (batteria)e Luigi Colombo (percussioni). Per completezza di informazioni, qua trovate una intervista.

Faded Image - Diaidia (12'' 1987 faded image rrc 2008)
a1-esperienza, a2-ignote perdite
b1-moda, b2-notte / diaidia

mercoledì 13 aprile 2011

avviso

ciao a todos, come notizia, direi che ho in programma altri 7-8 dischetti da aggiungere nei prossimi giorni, poi, finalmente sono riuscito a settare per bene il giradischi..perciò vedrò in questi giorni di riaggiornare tutti i link con nuovi rip di qualità sicuramente migliore (erano troppo scadenti..)... al prossimo post!
----------------------------------------------------------
14 aprile 2011 - aggiornati link Passiflora e Overload







eccezionale documento live di questo afrodisiaco gruppo no-wave da quel di Roma.

lunedì 11 aprile 2011

PASSIFLORA / statica / 1987

Che ne dite di un pò di dark-wave classica..una cosa proprio sullo stile Cure / Siouxsie? E io che presi questo dischetto ispirato dalla copertina geometrica...speravo in qualcosa di più ispido, forse..Registrato allo studio GAS di Firenze nel dicembre 1986 dai Passiflora: Riccardo Borghesi (sax, basso), Gabriele Santini (tastiere), Marco Borghesi (chitarra), Cristina Pantaleone (voce), Edoardo Maraffa (sax, basso). Qua trovate la discografia completa compresa di tape live e demo vari. nient'altro da aggiungere...
----------------------------------------------------
giovedì 14 aprile 2011
ho riaggiornato il link con un nuovo rip.
aggiungo inoltre la località: Cecina (LI). primo demo tape 1985