giovedì 4 novembre 2010

HAKKAH / there is no reward / 1986

ho rippato velocissimamente anche questo disco...sempre rip di qualità scadente...(anche di questo disco ho una copia da vendere, mai suonata e copertina in buone condizioni [da negozio]).
Gli Hakkah sono un favoloso gruppo di Mestre, trovate una loro pagina myspace molto bella, piena di info, di video...ecc...
Questo è il loro ep del 1985 per Eternal Beat Records ma stampato e distrib da Rockgarage REcords nel 1986. Assurdismi rockettari, sperimentalismi hip-poppettari..particolarissimo...quando sarò meno cotto magari riscriverò questo post...intanto ascoltatevi l'ep..
----------------------------------------------------------------
edit 28nov2010
così come i Crashing Out riposto una versione rip migliore, e sono incluse anche tutte le scannerizzazioni del caso...
ascoltando il disco più e più volte mi è entrato in testa ed è veramente fantastico, uno degli ep più riusciti del tempo ...(magari sono esagerato ma mi va di esagerare).. il lato A apre con una danza rokkettara riferimenti funky / suoni wave, distorsioni, riverberi, dallo scatenamento complessivo, si passa alla seconda traccia che smorza i toni con una lenta riflessione in stile Japan, basso e arperggi di chitarra si sciolgono e si fondono legati dal canto suadente degli Hakkah. Girato il vinile ecco che parte quasi a sorpresa una potentissima traccia di hip-hop/rock, effetti scratch un basso slappato che scandisce ritmo e beat, samples sonori di varia natura costellano questa escursione oscura nel mondo rap, esperimento riuscitissimo. L'ultimo pezzo riprende la prima traccia del disco, un rock tinteggiato di wave, scandito da riff e chitarrine in levare su un tappeto di batteria elettronica e basso funky. Menzione farei per la grafica...veramente cool, tutta computerizzata
Ecco il nuovo rip.

2 commenti: